Tre giorni per scegliere, sulle pagine Fb e Ig di “InCarpi”
La gara è fra “Torre dell’Uccelliera” e “Falco di Re Astolfo”

 

CARPI, 24 Gennaio 2021
– La Torre dell’uccelliera di Palazzo dei Pio o il leggendario Falcone di Re Astolfo? Sarà il popolo del Web a scegliere l’immagine simbolo che contraddistinguerà i prodotti a Denominazione Comunale d’Origine (De.C.O.) carpigiani: son due infatti i bozzetti in gara per diventare il logo ufficiale delle De.C.O., la torre stilizzata da Eleonora Surano e il falco disegnato da Marcello Buganza.

I due soggetti sono stati selezionati con un bando pubblico rivolto ai giovani di Carpi, chiamati a presentare idee grafiche e comunicative per rappresentare, attraverso le De.C.O., il nome e la storia della città nel mondo. Una ventina i disegni pervenuti, fra i quali la Commissione giudicante ha selezionato appunto quelli di Surano (24 anni) e Buganza (29) che ora saranno messi ai voti in Internet.

« La scelta di coinvolgere i giovani nell’elaborazione del logo attraverso un apposito bando – spiega la vicesindaco e assessore al turismo e promozione del centro storico Stefania Gasparini – testimonia la nostra volontà di dare rinnovamento e modernità alle tipicità locali. La storia della città interessa ed è conosciuta dai nostri ragazzi. Coinvolgendoli nell’elaborazione del logo abbiamo fatto in modo che questa conoscenza fosse valorizzata proiettando le tipicità carpigiane nel presente, ma soprattutto nel futuro. Anche la scelta di votare attraverso i social va in questa direzione ».

Tutti potranno esprimere la propria preferenza, fra le ore 00.00 di venerdì 28 e le 23.59 di domenica 30 gennaio: per votare basta accedere alle pagine social di “InCarpi” (Facebook o Instagram), da dove si verrà re-indirizzati alla piattaforma di voto. Lunedì 31 gennaio sarà infine comunicato il logo vincitore che accompagnerà graficamente i prodotti carpigiani con De.C.O..

Il Comune di Carpi ha deciso di dotarsi della “Denominazione Comunale d’Origine” l’estate scorsa, approvando un Regolamento per tutelare e valorizzare le attività agro-alimentari, artigianali tradizionali della città: produttori e artigiani locali potranno candidare ricette, prodotti e lavorazioni tipiche, per ottenere il marchio “De.C.O. Carpi”, che ne identificherà l’origine in modo inequivocabile. Da qui l’esigenza di un logo, originale e chiaramente riconoscibile, per marchiare il “fatto a Carpi”.

Visite: 240

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto