Gara fra produttori di Aceto Balsamico Tradizionale
Iscrizioni entro il 31 marzo

 


C’è tempo fino al 31 Marzo per partecipare alla sesta edizione della Giostra Balsamica, la disfida fra tra produttori di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena dei quartieri e delle ville del carpigiano: il torneo, che gli organizzatori sperano di poter svolgere Covid permettendo, si concluderà in Ottobre.

 

Come sempre, possono partecipare quanti hanno un’acetaia nel territorio del Comune di Carpi: quest’anno la comunità sfidante è Campogalliano.

 

Dopo la consegna, gli aceti saranno sottoposti a esami chimico-fisici e i Maestri assaggiatori della Consorteria ABTM di Spilamberto selezioneranno i prodotti migliori. Tale attività verrà svolta nell’ambito del 55° Palio di San Giovanni a Spilamberto e con le nuove modalità adottate a fronte dell’emergenza epidemiologica Covit-19. Il vincitore e i dodici finalisti saranno premiati Sabato 9 Ottobre in occasione della “Cottura del mosto” in piazza.

 

All’ufficio turistico comunale InCarpi (Torre dell’Uccelliera, Piazza Martiri 58, 059649255), si possono avere maggiori informazioni, il Regolamento di partecipazione e il contenitore;
per la consegna del campione bisogna poi chiamare uno di questi membri della Consorteria: Lino Gazzotti, 3351248594; Valerio Pettenati, 3341919157; Giuliano Artioli, 3344435093; Remo Sogari, 3473837004

 

La Giostra Balsamica, organizzata dalla Comunità di Carpi della Consorteria di Spilamberto, con il patrocinio del Comune di Carpi, si avvale del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, del Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P., della Cantina di Santa Croce, del Lions Club Carpi Host, del Centro di Formazione Professionale Nazareno.

 

Info
- www.giostrabalsamica.com


Scarica il Regolamento

Visite: 249

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto