Su un furgone rimasto incastrato in via Pezzana

 

 

Un furgone si incastra in un sottopasso, interviene la Polizia Locale e risulta che il conducente non è titolare di patente: sanzione di cinquemila euro all’imprudente autista, e tre mesi di fermo amministrativo del veicolo. E’ successo in via Pezzana: e quando gli agenti sono giunti sul posto per i rilievi e la rimozione del veicolo, non solo hanno scoperto che il conducente non ha mai conseguito la patente, ma anche che il furgone presentava varie irregolarità.

Nella settimana dal 3 al 9 febbraio, la Polizia Locale nel territorio di Carpi ha inoltre denunciato un conducente di 65 anni per il reato di lesioni stradali.  Nel complesso, l’attività di polizia stradale nel periodo in questione, oltre al presidio nelle zone regolamentate del Centro storico, ha contato 53 pattuglie e 37 posti di controllo, controllando complessivamente 331 veicoli.

Sul fronte antidegrado invece, sono state nove le pattuglie in borghese, composte da ciascuna da due operatori: sono stati effettuati cinque controlli per prevenire i parcheggiatori abusivi nella zona dell’ospedale; cinque controlli per la prevenzione  dello spaccio di sostanze davanti alle scuole superiori della città; tre servizi di prevenzione nelle aree verdi, un controllo per prevenire il furto di velocipedi, due servizi di monitoraggio e prevenzione nelle aree mercatali, e due di controllo e prevenzione contro la questua in centro storico. Durante questa settimana è stato sanzionato per uso di sostanze stupefacenti un diciottenne, sorpreso un pomeriggio in zona polo scolastico.

Visite: 327

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto