Un camionista e un automobilista ‘beccati’ dalla Polizia Municipale

Martedì 2 ottobre, alle ore 17.15, durante lo svolgimento di un servizio di controllo del territorio, una pattuglia di motociclisti della Polizia Municipale dell’Unione delle Terre d’Argine ha fermato il conducente di un autocarro in via dei Trasporti a Carpi in quanto procedeva ad alta velocità. A seguito degli accertamenti eseguiti dagli agenti emergeva che l’autista conduceva il mezzo pesante sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Inoltre  era privo di patente di guida in quanto gli era stata  ritirata diversi mesi prima per possesso di sostanze stupefacenti. Nei confronti dell’uomo sono perciò scattate sanzioni economiche (da definire, ma che potranno arrivare fino a 2127 euro) con sospensione della patente fino a un massimo di 6 mesi.
Qualche giorno prima verso le ore 22.20 in via Marx sempre a Carpi durante un servizio programmato dalla Polizia Municipale finalizzato proprio al controllo della guida in stato di ebbrezza è stato poi fermato un uomo di 42 anni il quale presentava un tasso alcolemico doppio del limite consentito. Per lui è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica e il ritiro della patente di guida.
Un plauso al lavoro della Polizia Municipale, sulle strade ma non solo, viene dall’assessore Cesare Galantini.