Ciò consente di aumentare il personale della sede di Carpi
Lugli: prosegue impegno per un organico ottimale

 

CARPI, 29 Febbraio 2024

 

Gli agenti della Polizia Locale aumentano di cinque unità: le nuove figure prenderanno servizio domani nel corpo dell’Unione, e nella distribuzione fra le sedi ciò consentirà di potenziare quella di Carpi. Altri due arrivi sono previsti in aprile.

 

« Continua il nostro impegno per portare l’organico al livello ottimale – spiega Mariella Lugli, assessora a Personale e Sicurezza – nel perimetro degli obblighi di spesa che l'Ente ha per assumere personale. In questo mandato, c’è stato un notevole avvicendamento, dovuto a normali dinamiche quali pensionamenti, mobilità e dimissioni: a fronte di tutto questo, sono arrivate 26 nuove figure, fra agenti (20), ispettori (3), amministrativi (2) e un referente di Protezione Civile dell’UTdA, avendo costruito tre concorsi e aderito a due concorsi regionali. Da non dimenticare infine la procedura per assumere ausiliari del traffico, la cui assunzione “libererà” in parte agenti della P.L. dai servizi di controllo sosta. »

 

Da ricordare inoltre che anche quest’anno sarà attivato il progetto dei “tutori di strada”, figure che pur avendo “solo” un ruolo di mediatori sulla pubblica via, si sono rivelati nella sperimentazione degli anni scorsi particolarmente utili e graditi.

 

Aggiunge Mariella Lugli: « Possiamo dire che anche se l'organico della P.L. non ha ancora raggiunto la quota ideale, l'Unione si è attivata con numerose misure per riuscire a implementarlo, in un quadro generale che secondo l’ANCI vede una riduzione significativa di operatori negli ultimi 7 anni:- 29% di ispettori e -8% di agenti. Il rafforzamento degli organici è una necessità che ANCI ha ripetutamente portato ai tavoli di confronto con il Governo, ma le soluzioni proposte – dalla maggiore flessibilità normativa a risorse congrue nel Fondo sicurezza urbana – a oggi non hanno visto risposte positive. »

 

Visite: 126

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto