Venerdì 17, in occasione della 37ª Giornata mondiale
Il Comune aderisce all'iniziativa di SIN e Vivere ETS

 

CARPI, 15 Novembre 2023
Anche il Comune di Carpi aderisce venerdì 17 novembre alla Giornata mondiale della Prematurità, giunta quest’anno alla quindicesima edizione.

 

Promossa nel nostro Paese dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN) e dal Coordinamento nazionale delle associazioni per la neonatologia “Vivere ETS”, l’iniziativa intende sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulle nascite “pre-termine”, quelle cioè che avvengono prima della trentasettesima settimana di gestazione.

 

« Nel mondo – dicono i promotori – un bambino su dieci nasce prematuro. In Italia, i neonati prematuri sono circa 25.000. Fragili, ma allo stesso tempo dotati di una grandissima forza e determinazione, i nati prematuri non hanno ancora maturato del tutto organi e apparati e non sono quindi ancora pronti ad adattarsi da soli alla vita fuori dal grembo materno. Richiedono assistenza e cure dedicate nei reparti di Terapia Intensiva Neonatale, con personale medico ed infermieristico altamente specializzato e le più moderne attrezzature, ma con la vicinanza dei genitori che costituiscono parte integrante delle cure ».

 

Per “accendere” i riflettori sulla prematurità, le due associazioni chiedono a Comuni e ospedali in tutta Italia di illuminare con il colore viola un monumento o un edificio. Richiesta prontamente accolta dall’Amministrazione comunale che ha quindi scelto di colorare di viola la fontana del Giardino del teatro (dietro il Municipio) nella serata di venerdì.

 

Visite: 223

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto