Sono trascorsi cinquant’anni dall’apertura dei primi asili-nido comunali a Carpi, e la storica ricorrenza sarà ricordata mercoledì 18 dicembre, alle ore 18:00 nella sala consiliare del Municipio (Palazzo Scacchetti, corso Alberto Pio 91, secondo piano) con la presentazione del libro “Una partenza forte - 1969: i primi asili nido comunali in Emilia-Romagna”.

Il volume, curato da Lorenzo Campioni eFranca Marchesi, ripercorre infatti quella pionieristica e difficile pagina dei servizi sociali nella nostra terra, che nel 1969 vide appunto Carpi - con Scandiano, Modena e Bologna – all’avanguardia in regione e in Italia.

Il volume dedica alla nostra città un capitolo, in cui Dimes Corradi, ex dirigente del settore Istruzione del Comune di Carpi, racconta la storia, le difficoltà, le decisioni, l’organizzazione iniziale dei nidi: in particolare i primi due, “Albertario” e “Leopardi”, inaugurati dall’allora sindaco Bruno Losi, che per crearli aveva chiesto ad Angela Mora, consigliere comunale, di diventare assessore ai Servizi Sociali e occuparsi appunto dello sviluppo di una rete di asili-nido sul territorio, in risposta anche a una nuova domanda di servizi e condizioni. Erano infatti gli anni seguenti a un ampio inserimento delle donne nel sistema produttivo locale, e a un mutamento della struttura familiare anche per un sensibile fenomeno migratorio dalle campagne e dal Meridione.

Il libro, aprendo una finestra su quel periodo storico e sociale, ci restituisce un dibattito politico vivace e un’intraprendenza molto carpigiana, all’origine di un sistema educativo fondamentale, arricchito e rinnovato negli anni e ancora oggi riconosciuto per la qualità e per l’attenzione costante ai bisogni dei bambini e delle loro famiglie.

Visite: 484

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto