Venerdi 10 gennaio alle ore 21:00 c/o Sala dei Mori di Palazzo dei Pio

Federica Angeli, la giornalista di Repubblica sotto scorta da anni, sarà a Carpi venerdì 10 per presentare il proprio nuovo libro, “Il gioco di Lollo”: l’appuntamento è nella Sala dei Mori di Palazzo dei Pio, per il ciclo di incontri con autori “Ne vale la pena”, promosso dal Comune di Carpi in collaborazione con Bper Forum Eventi, Radio Bruno e Libreria Mondadori.

Il gioco di Lollo” (Baldini+Castoldi) è la mafia vista attraverso gli occhi di un bimbo; Lollo infatti è il figlio maggiore di Federica Angeli, cui la cronista affida il racconto di una vita familiare stravolta dalla necessità di una scorta armata, dopo le minacce di morte che lei ha ricevuto dalla criminalità del Lido di Ostia, la località romana dove vive e dove ha denunciato, con i propri articoli, nomi e misfatti dei clan mafiosi.

Romana, 44 anni, Federica Angeli scrive di nera e giudiziaria su Repubblica da oltre vent’anni, prima come collaboratrice poi, dal 2005, come redattrice. Dal 2013 vive con una scorta permanente: sulla vicenda ha scritto il libro “A mano disarmata” (Baldini+Castaldi 2018), pluripremiato e alla base dell’omonimo film di Claudio Bonivento, con Claudia Gerini, uscito nel giugno scorso. Fra i molti riconoscimenti avuti per l’attività giornalistica e per l’impegno civico, c’è il titolo di Ufficiale della Repubblica Italiana al merito che le è stato conferito dal Presidente Mattarella.

Venerdì sera a Carpi dialogherà con Pierluigi Senatore.

Visite: 518