Dal 10 il nuovo servizio: semplice veloce e sempre attivo

Unica interfaccia per i cittadini e i professionisti

 

 

CARPI, 5 Maggio 2021

Semplice, veloce, dematerializzato e sempre attivo: è il nuovo servizio per accedere alle pratiche edilizie, che entrerà in funzione lunedì prossimo, 10 maggio, da una sezione dedicata del sito Internet del Comune. Una modalità on-line che, essendo in funzione 24 ore al giorno, consentirà dunque di chiedere in qualsiasi momento l'accesso agli atti dello Sportello Unico dell'Edilizia (Sue).

 

Spiega Renzo Pavignani, Dirigente del Settore Urbanistica e Edilizia: « Alla crescita esponenziale delle richieste degli ultimi mesi, il Comune risponde con una innovazione funzionale alla semplificazione dell'iter della richiesta, attraverso un percorso guidato on-line di compilazione della modulistica. »

 

E’ infatti sufficiente accedere tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), compilare l’apposito modulo digitale e inviare tutto per via telematica, ricevendo in modo automatico il numero di protocollo assegnato alla pratica.

 

« Il nuovo applicativo on-line – prosegue Pavignani – consente, con una unica interfaccia, al cittadino o professionista di fare la richiesta di visione e/o scansione dei titoli edilizi e documentazione tecnica allegata e gestire i pagamenti, riducendo gli errori, consentendo agli utenti di interagire con i nostri uffici in qualunque momento e da qualunque postazione in modalità on-line. »

 

Questo il percorso da seguire sul sito Internet per arrivare alla pagina:
Comune di Carpi - Territorio - Sportello Unico Edilizia - Accesso agli atti
Accesso agli Atti e Documenti depositati presso lo Sportello Unico Edilizia

 

La modulistica e la modalità di trasmissione precedenti saranno utilizzabili ancora per una settimana, poi – da lunedì 17 maggio – l’applicativo on-line sarà l’unico strumento per richiedere un accesso agli atti delle pratiche edilizie.

 

Visite: 211

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto