Si sommano al mezzo milione degli ultimi sei anni. I due nuovi bandi comunali scadranno il 15 settembre

 

CARPI, 24 Giugno 2021
Altri 205.000 euro per bonificare l'amianto in edifici privati e imprese: li stanzia il Comune per il 2021, con due bandi che scadranno il 15 settembre. La cifra è così ripartita: 30.000 euro per abitazioni, 175.000 per attività lavorative.

Un bando infatti è a favore di persone fisiche e condomìni per "interventi di rimozione e smaltimento di coperture e materiali contenenti “amianto in matrice compatta” (a.m.c.) provenienti da fabbricati residenziali e loro pertinenze"; l'altro per "rimuovere e smaltire coperture e materiali contenenti “amianto in matrice compatta” (a.m.c.) « in immobili a uso produttivo, commerciale e agricolo, posseduti da persone fisiche o imprese a titolo di proprietà o altro diritto reale d'uso o di godimento".

 

L’importo stanziato quest’anno va a sommarsi alle cifre già messe a bilancio negli anni scorsi, che ammontano – per il periodo 2015-2020 – a 530.000 euro, dei quali 315.000 effettivamente erogati (oltre la metà per interventi in edifici residenziali). L'investimento complessivo dunque, dal 2015 al 2021, è 735.000 euro. In tutto, le domande finanziate sono state una novantina.

BANDI

Interventi di rimozione e smaltimento di coperture e manufatti contenenti amianto in matrice compatta provenienti da fabbricati residenziali e loro pertinenze
Link al Bando pubblico per l'assegnazione di contributi a favore di persone fisiche e condomìni - Anno 2021


Interventi di rimozione e smaltimento di coperture e materiali contenenti amianto in matrice compatta (a.m.c.) in immobili ad uso produttivo, commerciale e agricolo
Link al Bando pubblico per l'assegnazione di contributi - Anno 2021

 

Visite: 915

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto