La Giunta approva progetto di Lipu e Consulta Ambiente
Righi: « Iniziativa dalla valenza anche didattica »

 

CARPI, 24 Febbraio 2021
La Giunta comunale ha deliberato l’acquisto di nidi artificiali a cassetta per uccelli insettivori e per chirotteri, da collocare nelle aree verdi urbane, aderendo a una proposta della sezione Lipu cittadina che coinvolge anche la Consulta Ambiente. Un progetto da realizzare negli anni, per la lotta biologica agli insetti nocivi favorendo il ripopolamento del territorio urbanizzato con le principali specie di uccelli, grazie appunto all’installazione di nidi artificiali in oltre 100 fra parchi, giardini pubblici, aree scolastiche, viali, eccetera. Si parla di almeno uno o due nidi per ciascuna area, partendo dalla dotazione iniziale di 40 nidi forniti dalla Lipu, acquistati con fondi dalla Consulta Ambiente del Comune di Carpi. Le cassette andranno pertanto a ospitare uccelli insettivori, chirotteri e strigidi (cinciallegra, ciciarella, codirosso spazzacamino, scricciolo, pigliamosche, picchio verde e rosso maggiore, civetta e assiolo), per contrastare in modo naturale insetti dannosi.

« Ringraziamo Lipu e Consulta per la proposta e la disponibilità a collaborare – commenta Riccardo Righi, Assessore all'Ambiente – perché mai come in questo caso è vero che qualsiasi progetto si concretizza se ci sono persone che poi lo portano avanti. Mi fa piacere anche sottolineare l'aspetto didattico della cosa, in quanto l'iniziativa prevederà il coinvolgimento delle scuole, specie gli istituti che hanno sede nelle aree verdi dove saranno installati i nidi artificiali: insegnanti, studenti e genitori avranno così la possibilità di osservare da vicino sia le modalità di installazione dei nidi – che volendo potranno replicare nelle proprie aree private – sia comportamenti degli uccelli nidificanti e dei loro piccoli, con vere proprie “lezioni” di biologia ed etologia dal vivo. »

Visite: 111

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto