Tags:

L'assessore all'ambiente Riccardo Righi, insieme con i protagonisti del progetto “Life-Rinasce”, ha visitato il nuovo bacino di laminazione ad opera dalla Bonifica dell’Emilia Centrale in stretta collaborazione con il Comune di Carpi, che si estende per oltre 20mila metri quadrati lungo il canale Cavata Orientale.

La realizzazione del progetto appena conclusa, che prevede la rinaturalizzazione dei corsi d'acqua,  proseguirà con i ritmi della natura: l’area, accessibile da via Lama Esterna, sarà infatti un’oasi caratterizzata da notevole varietà di fauna e flora, favorendo la biodiversità e integrandosi con la rete ecologica territoriale attraverso canali, percorsi e paesaggio naturale, allineandosi poi con i principi di città resiliente.


« Il bacino – spiega l’assessore all’ambiente Riccardo Righi – assume una straordinaria valenza naturale, permettendo inoltre di raccogliere grandi quantità d'acqua meteorica  in caso di eventi atmosferici straordinari, evitando allagamenti stradali e assorbendo lentamente quanto accumulato attraverso il terreno e la rete di canali adiacenti. Un progetto pensato per favorire la resilienza urbana da un lato e il rispetto per la natura dall’altro, un importante contributo messo in campo nel contrasto ai cambiamenti climatici. » 

Infatti, per potenziare il verde, sono stati piantati 1.100 tra alberi e arbusti lungo lo sviluppo del bacino, diversificati anche per tipologia acquatica.

« Dopo il necessario periodo di assestamento naturale – aggiunge Righi –  e lo stabilizzarsi delle abitudini animali, verrà inaugurata pubblicamente, insieme alla Bonifica, questa meravigliosa oasi naturale. »

 

Visite: 178

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto