Continuano i superamenti dei limiti delle Pm10 e lo stop agli Euro 4 diesel


L’amministrazione comunale di Carpi ricorda che, a causa del superamento dei limiti di legge delle polveri sottili (PM10) per 4 giorni consecutivi (50 microgrammi per metro cubo), già da giovedì 26 gennaio sono stati inaspriti i provvedimenti contenuti nel Piano Aria Regionale. Perdurando le condizioni che hanno portato a questo inasprimento sicuramente ancora per alcuni giorni rimarrà in vigore nell’area indicata dall’ordinanza di settembre il divieto di circolazione, oltre che per i veicoli già elencati in questo atto, anche per i mezzi diesel Euro 4, sempre dalle 8.30 alle 18.30; su tutto il territorio comunale sono inoltre vietate le operazioni di bruciatura all’aperto dei materiali vegetali di origine agricola e sono stati potenziati i controlli sui veicoli circolanti. Le limitazioni della circolazione previste dall’ordinanza comunale del 27 settembre scorso inoltre si applicano ora in tutti i giorni della settimana, festivi compresi.
Ricordiamo che questi provvedimenti hanno vigore all’interno del perimetro costituito dalla Tangenziale Losi, dalla strada Romana nord, dalla Bretella nord, da via Griduzza, da via Cavata, da via Secchia, dal Cavalcaferrovia Lama, da via Lama e da via Cattani. Le vie che delimitano il perimetro dell’area soggetta a divieto di circolazione, ed i parcheggi ad esse prospicienti, sono liberamente percorribili e accessibili, così come lo sono le vie e i parcheggi che dal perimetro suddetto consentono di accedere, in ingresso/uscita, ai parcheggi scambiatori istituiti in cinque zone e segnalati da cartelli.
Ricordiamo anche che questi provvedimenti aggiuntivi rispetto alla manovra ordinaria saranno revocati automaticamente a decorrere dal giorno successivo a quello in cui il parametro delle PM10 rientrerà nei limiti giornalieri fissati dalla legge.
Tutte le informazioni sulle misure adottate nell’ambito del Piano Aria Regionale e l’elenco completo delle deroghe ai provvedimenti antinquinamento sono disponibili sulla Rete Civica Carpidiem.