Ospitato dal Comune, consentirà il voto dall’estero
Chiesto dal Console per i mille cittadini in zona

 

CARPI, 21 Luglio 2022

 

Il Comune di Carpi ospiterà un seggio per il referendum costituzionale indetto dalla Repubblica di Tunisia il 25 luglio: su richiesta del Consolato, l’Amministrazione comunale metterà a disposizione una sede per consentire il voto dei cittadini tunisini domiciliati nell’area Nord della provincia di Modena.

 

Si tratta di circa un migliaio di persone, che potranno così recarsi alle urne esercitando il diritto di voto all’estero: la struttura individuata è il centro sociale “Gorizia”, dove dal 23 al 25 luglio sarà allestito una sezione elettorale, accessibile dalle ore 6 alle ore 22.

 

Il mese scorso era giunta al Sindaco una lettera dal Consolato tunisino di Genova, competente per l’Emilia-Romagna: il Console del Paese africano Omar Amine Abdallah chiedeva di ripetere l’esperienza del 2019, quando l’Amministrazione comunale mise a disposizione un locale in occasione delle elezioni presidenziali e politiche tenute in Tunisia in settembre e ottobre di quell’anno.

 

Commenta Tamara Calzolari, Assessore all’Immigrazione: « Come in precedenti occasioni, ci siamo attivati per garantire l'esercizio democratico del voto di cittadini stranieri presenti nel nostro territorio; in questo caso grazie alla collaborazione con il Circolo Gorizia, che a nome dell’Amministrazione voglio pubblicamente elogiare per la disponibilità dimostrata. »

 

Visite: 190

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto