Hanno aderito 18 punti vendita, riconoscibili da una “vela”
Accordo di 5 anni fra il Comune e Sinagi

 

CARPI, 27 Novembre 2020
Da martedì 1° Dicembre, come annunciato, i cittadini carpigiani potranno richiedere certificati d'anagrafe anche all'edicola, grazie alla convenzione quinquennale stipulata fra Comune e Sinagi (Sindacato Nazionale Giornalai d'Italia) a fine ottobre. I 17 punti vendita finora aderenti, chiamati “Edicola amica”, saranno riconoscibili da una “vela” informativa curata dal Comune e collocata davanti all'esercizio (l'elenco aggiornato degli edicolanti è consultabile sul sito Web comunale).
Vela "Edicola Amica"

 

In pratica, attraverso il proprio terminale e un programma sviluppato dal Sistema Informativo Associato (S.I.A.), ogni “edicola amica” potrà rilasciare, previa identificazione del richiedente, i seguenti tipi di certificato: residenza; stato di famiglia; cittadinanza italiana; stato libero; esistenza in vita. Tipologie che potranno in futuro essere integrate con altri tipi di certificati. Per quelli soggetti a imposta di bollo, il richiedente dovrà presentarsi già munito di marca da bollo.

 

In base all'accordo, il rivenditore riceverà dal Comune un contributo una tantum di 500 euro, e dal cittadino richiedente 1,50 euro per ogni certificato emesso, quale corrispettivo per il servizio di rilascio e stampa.

 

Per il Comune un altro passo concreto verso la semplificazione amministrativa, valorizzando oltremodo il ruolo delle edicole, presenza preziosa sul territorio.

 

Per maggiori info vai alla pagina dedicata "Rilascio certificati presso le edicole"

Visite: 517

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto