Il periodico comunale torna dopo il fermo per Covid e par condicio
Uno speciale sulla città solidale nell'emegenza


CARPI, 26 Giugno 2020
Inizia domani, sabato 27, la distribuzione del nuovo numero di “CarpiCittà”, il periodico dell'Amministrazione comunale consegnato a tutte le famiglie carpigiane. “Carpi torna in sella” è il titolo di copertina, con il Sindaco Alberto Bellelli simbolicamente fotografato su una bicicletta (del servizio comunale “C'entro in bici”) con riferimento ad alcuni provvedimenti dei quali si da conto nelle pagine del notiziario: i 22 nuovi chilometri di ciclabili, gli incentivi per veicoli elettrici compresi monopattini e bici, ma anche il “Progetto Carpi”, l'incarico a un gruppo di lavoro (economisti e sociologi di fama) per rilanciare il Distretto.

Le quattro pagine centrali sono dedicate a come Carpi ha reagito all'emergenza sanitaria: sotto al titolo “Speciale Covid – Città solidale” una decina di articoli racconta i provvedimenti del Comune e il ruolo del volontariato nell'affrontare la pandemia – dalla Protezione Civile alla solidarietà alimentare, dal monitoraggio degli anziani alla defiscalizzazione, dalla consegna di farmaci e spesa alle deroghe per le distese. Fra gli altri servizi, quelli sui principali progetti avviati o pronti a partire: il recupero dell'ex-Cappuccina, la “bretella” tra Fossoli e via Guastalla, la rigenerazione urbana e sociale del complesso di via Unione Sovietica (“Biscione”).

“CarpiCittà” torna dopo una pausa forzata di quasi sette mesi: si è passati infatti dal divieto per par condicio elettorale (iniziata il 7 dicembre per le regionali e subito ripresa il 29 gennaio per il referendum di fine marzo, poi rinviato), alla chiusura di ogni attività produttiva causa pandemia, dunque con la ditta appaltatrice impossibilitata a stampare e distribuire il notiziario

Sfoglia il giornale

Visite: 52

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto