Obiettivo generale: favorire e incrementare il protagonismo responsabile delle comunità presenti nelle frazioni alla cura dei beni comuni.

Obiettivi specifici

  • Sensibilizzare le realtà organizzate non di frazione sull’importanza della cura di luoghi e comunità.
  • Coinvolgere i contesti di frazione nella gestione attiva di beni comuni e nella loro valorizzazione.
  • Attivare il maggior numero di cittadini di culture e generazioni differenti.
  • Stimolare e accrescere i valori identitari e il senso di appartenenza.
  • Approfondire aspetti positivi e negativi degli attuali strumenti di partecipazione
  • Valorizzare le realtà locali, l’attivismo e le pratiche inclusive maturate negli anni.
  • Incentivare (e semplificare) la collaborazione pubblico/privato.
  • Innovare e sperimentare pratiche, strumenti, modalità.
  • Definire le condizioni per un dialogo propositivo tra Amministrazione e cittadini.
  • Radicare la cultura della partecipazione.

RISULTATI

Risultato generale

  • Redazione del Regolamento FRAbene&beni affinché sia un dispositivo efficace per una amministrazione condivisa nei territori delle frazioni.


Risultati specifici

  • Formazione del personale comunale dedicato al progetto e volontari.
  • Confronto con casi regionali e nazionali.
  • Individuazione di strumenti e modalità dal carattere innovativo e sperimentale.
  • Avvio di pratiche almeno su almeno 3 frazioni pilota (Budrione, Cortile, Gargallo).
  • Definizione di indicatori di valutazione e monitoraggio (bilancio dei beni comuni).

Ricaduta

Orientare il governo del territorio verso una governance partecipativa più vicina ai bisogni dei cittadini, fondata sulla qualità dell’ambiente, dei servizi e delle relazioni umane nei territori di frazione.

Visite: 17002

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto