Comunicato stampa n. 5 del 30 maggio

Ferme restando tutte le indicazioni già fornite nel precedente comunicato si segnalano gli elementi di novità relativi al territorio comunale di Carpi.

1.
Una quarantina di cittadini carpigiani hanno accettato, previo il modello della protezione civile, la sistemazione in albergo e già da stasera verranno portati a Palagano.

2.
le richieste di sopralluogo sono proseguite per tutta la giornata di oggi e, al momento, sono poco meno di 2.000 quelle raccolte. Ad oggi sono stati dichiarati inagibili 50 edifici.

3.
Sono state allestite speciali aree, custodite e riparate, nelle quali sono state sistemate un centinaio di persone 'fragili' (anziani e disabili) che si aggiungono alle 50 già sistemate nei posti disponibili presso le case protette.

4.
Si ricorda che tutti i centri sportivi del territorio comunale sono aperti e mettono a disposizioni dei cittadini bisognosi docce e servizi igienici.

5.
Tutte le frazioni del territorio comunale sono state visitate, a più riprese, da Protezione civile e Polizia municipale per la raccolta di segnalazioni, richieste di informazioni e di aiuto.

6.
Da domani alcune squadre miste, composte da tecnici comunali e funzionari dei Vigili del Fuoco usciranno a verificare le segnalazioni ricevute, in base alla priorità rilevata, e nel giro di pochi giorni dovrebbero fornire una mappa dettagliata della reale situazione. A seguito di questi sopralluoghi le squadre operative dei Vigili del Fuoco procederanno ad effettuare gli interventi operativi del caso per la messa in sicurezza degli ediici. Una speciale squadra composta da tecnici comunali verificherà, domattina, i principali accessi al centro storico della città per ripristinare, nel minor tempo possibile, l'accesso alla zona attualmente chiusa ai non residenti.

7.
Si ricorda che tutte le iniziative pubbliche sono sospese, compresa la corsa podistica Dorando Pietri, le iniziative del 2 giugno e i mercati settimanali.

8.
La polizia municipale ha sospeso tutte le attività di front office amministrativo per poter liberare il massimo numero di agenti da utilizzare all'esterno, mantenendo la garanzia degli interventi urgenti, ricevuti tramite il normale numero telefonico 059.649.555.

9.
Da domani, giovedì 31 maggio, presso gli uffici provvisori dell'anagrafe e stato civile allestiti nella scuola Leonardo Da Vinci in via Goito, sarà possibile anche il rilascio delle Carte d'Identità urgenti (solo per motivi documentali: per espatrio con presentazione della documentazione di viaggio, per smarrimento con presentazione della denuncia), con orario dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

10.
Tutti i cimiteri della città, quello urbano e quelli frazionali, sono chiusi, perché inagibili, fino a nuova comunicazione.

Visite: 3507

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto