Fino al 31 gennaio 2024, cittadini e aziende che hanno subito danni per il maltempo dal 22 al 27 luglio 2023 possono presentare domanda di risarcimento 

 

I cittadini e le aziende che hanno subito danni a causa del maltempo e gli eventi calamitosi che hanno colpito il territorio carpigiano tra il 22 e il 27 luglio 2023 possono presentare domanda di contributo per il ripristino di beni mobili e immobili, scaricando i moduli predisposti dalla Regione Emilia Romagna e inviandoli compilati al Comune di Carpi.
Con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 188 del 14/12/2023 è stato prorogato al 31 gennaio 2024 il termine per la presentazione delle domande di contributo di cui alle Direttive approvate con il Decreto n. 163/2023.

 

I contributi possono essere richiesti per il ripristino dei danni subiti dalle abitazioni principali e dalle sedi delle attività di impresa indispensabile per assicurare la fruibilità dell’immobile; per il ripristino o la sostituzione dei beni mobili non più utilizzabili (arredi, elettrodomestici, attrezzature e macchinari); per gli interventi di rimozione dei detriti che impediscono l’accesso e la fruibilità dei fabbricati e delle aree di pertinenza; per le prestazioni tecniche di progettazione e direzione lavori.


Come presentare domanda
-consegna a mano all'Ufficio Protocollo  del Comune
-spedite a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno - Comune di Carpi, Corso A.Pio, 91
-spedite a mezzo PEC all'indirizzo:

 

Informazioni

Ufficio Comunale di Protezione Civile - Tel. 059/649139 

 

Moduli per la domanda
Delibera Consiglio dei ministri  e Ordinanza Capo Dipartimento Protezione Civile

Decreto Presidente Giunta Regionale

Domanda contributi per privati

Domanda contributi attività economiche e produttive

Visite: 239

Allerta Meteo Emilia Romagna

Allerta Meteo - Regione Emilia Romagna

Link utili

Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile

Collegamento al sito dedicato della Regione Emilia Romagna

 

Dipartimento della Protezione Civile
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto