Aggiornamento a settembre 2021

 

Scopri le piste ciclabili principali


Percorsi ciclabili e nuova mobilità a Carpi
Ne parliamo con l'Assessore Marco Truzzi

Campagna #Sei Sicuro?

#Sei Sicuro di conoscere il corretto uso delle corsie ciclabili?
Articolo 3 comma 1 numero 12-bis, Codice della Strada
volantino corsie ciclabili Cos’è
È una parte della carreggiata delimitata da una striscia bianca continua o discontinua destinata alla circolazione delle biciclette.
A cosa serve
Si tratta di una soluzione più flessibile che favorisce una maggiore diffusione dei percorsi ciclabili lungo le strade del tessuto urbano.
In che cosa si differenzia dalla “Pista ciclabile in corsia riservata” già esistente nel Codice della Strada, caratterizzata da righe bianca e gialla continue affiancate?
La Pista ciclabile con riga bianca e gialla richiede una larghezza di almeno metri 1,50 e rappresenta una fascia non valicabile. Questa nuova corsia ciclabile è più flessibile e presenta minori vincoli: non è richiesto il rispetto di una larghezza minima costante, nelle strettoie può essere valicata dalle auto, può essere attraversata dalle auto per accedere alla sosta e pertanto può essere realizzata su tantissime strade. Gli autoveicoli in transito quando sono costretti a occupare corsie ciclabili hanno sempre l’obbligo di dare la precedenza alle biciclette.
Dove può essere realizzata
La norma non pone limiti, può essere realizzata su tutte le strade urbane ed extraurbane a eccezione di autostrade e strade extraurbane principali. Nelle strade particolarmente strette va valutato se disegnare la corsia lasciando uno spazio molto stretto per le auto oppure se disegnare solo il simbolo della bicicletta per dare continuità al percorso.
Vantaggi
Con questo nuovo provvedimento la rete ciclabile si estende più facilmente a tutta la città. Gli spazi per la bicicletta sono definiti all’interno delle strade esistenti senza togliere spazio ai pedoni e ridimensiona lo spazio dedicato alle auto.

 

Scarica il volantino informativo


#Sei Sicuro di avere tutti i dispositivi di sicurezza?
volantino dispositivi di sicurezza Cosa indossare in bici?
Il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità sono obbligatori quando si transita fuori dai centri abitati in ore notturne, ovvero da mezz’ora dopo il tramonto a mezz’ora prima dell’alba, o all’interno di gallerie.
(art.182 - Circolazione dei velocipedi)Cosa devi avere sulla bici?
Non tutti sanno che per legge le biciclette devono essere munite di una serie di dispositivi obbligatori:
1) luce anteriore bianca o gialla
2) campanello per le segnalazioni acustiche
3) catarifrangenti gialli sui pedali
4) catarifrangenti gialli sulle ruote
5) luce posteriore rossa e catarifrangenti rossi
(art.68 - Caratteristiche costruttive e funzionali e dispositivi di equipaggiamento dei velocipedi)Posso fare di più?
Oltre all’equipaggiamento obbligatorio ti consigliamo:
» Casco : indossarlo protegge da urti e cadute.
» Specchietto : installarlo aumenta il campo visivo.
» Giubbino catarifrangente : rende ben visibili anche di giorno in città.
» Ruote : verificare la loro pressione e lo stato di cerchioni, raggi e “battistrada”.
» Freni : controllarne l’usura perché siano sempre ecienti

Scarica il volantino informativo


#Sei Sicuro di sapere usare le corsie preferenziali?
Articolo 7 comma 1 lettera i-ter, Codice della Strada
volantino corsie preferenzialiCos’è
È la possibilità per le biciclette di utilizzare le strade e corsie preferenziali per i mezzi del trasporto pubblico (autobus ecc) delimitate da linea continua bianca e gialla.
A cosa serve
Favorisce la mobilità ciclistica diffusa utilizzando anche le corsie del trasporto pubblico e di fatto dando strada a chi sceglie di utilizzare la bici.
Dove può essere realizzata
Su tutte le corsie preferenziali purché la larghezza della corsia non sia inferiore a metri 4,30 e non ci siano i binari tramviari.
Vantaggi
La rete ciclabile si estende a nuovi percorsi che prima in genere erano vietati.

 

Scarica il volantino informativo


#Sei Sicuro di conoscere le case avanzate?
Articolo 182 comma 9-ter, Codice della Strada
volantino case avanzateCos’è
È uno spazio dedicato alle biciclette posizionato davanti alla linea di arresto degli altri veicoli nelle intersezioni semaforizzate.
A cosa serve
A consentire alle biciclette di partire con il verde davanti agli altri veicoli e attraversare l’incrocio in condizioni di maggior visibilità e sicurezza soprattutto se svoltano a sinistra. Aiuta a risolvere i problemi di visibilità (angolo cieco dell’autista) quando gli automobilisti, in svolta a destra, non vedono i ciclisti che proseguono dritto.
Dove può essere realizzata
In tutte le intersezioni semaforizzate. Il colore rosso a terra non è obbligatorio, ha però la funzione di aumentare la visibilità dello spazio dedicato alle bici.
Vantaggi
Aumenta la sicurezza nella condivisione degli spazi tra auto e biciclette all’interno degli attraversamenti semaforizzati.

Scarica il volantino informativo

Clip a cura dell'Assessorato alle politiche Giovanili

#1

#2

#3

#4

Visite: 7445

Twitter Polizia Locale

APPuntoCarpi!

Aiutaci a migliorare la rete di emergenza con suggerimenti

Un'applicazione per dialogare con il Comune sulla "mobilità d'emergenza": si chiama “APPuntoCarpi”
disponibile su Play Store di Google e su Apple Store

Link utili

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto