Proposta in presenza e a distanza
Laboratorio in collaborazione con la dott.ssa Martina Tassinari

Laboratorio


Destinatari:

• Scuola primaria - 2° ciclo
• Scuola secondaria di I grado

Luogo
In presenza:
Sala Cimieri, presso l’Archivio Storico
A distanza: su piattaforma Google Meet

Durata
In presenza:
90 minuti circa
A distanza: 2 appuntamenti della durata di 45 minuti ciascuno


Costo: gratuito

Referente: Giulia Dal Maso (archivista)
059-649960 -
Sito: www.palazzodeipio.it/carpi

Prenotazioni: dal 11/10/2021

Finalità
Introdurre gli studenti all’approccio con la rappresentazione storica dello spazio, con la sua necessità e le modalità, con la lettura dello spazio e la sua trasformazione in segni e simboli; far conoscere agli studenti gli elementi fondamentali di una mappa (la rosa dei venti, i cartigli, la legenda); far comprendere la funzione storica e comunicativa delle mappe, senza tralasciarne il gusto artistico ed estetico

Breve descrizione
Attraverso lo studio di alcune piante e mappe conservate in Archivio, si scoprirà la storia di esploratori e cartografi per capire come sia necessario per l’uomo scoprire luoghi sconosciuti e trasmettere queste nuove conoscenze agli altri, rappresentando gli aspetti rilevanti e ignorandone altri. Ogni cartografo lavora con un obiettivo ben preciso: mostrare confini, evidenziare proprietà e ricchezze, tenere le persone alla larga, includere e documentare. Ogni carta è un perfetto binomio di arte e informazione, che sta alla base dell’enorme necessità dell’uomo di descrivere visivamente i luoghi. Durante gli appuntamenti si aprirà una finestra su diversi tipi di mappe, come le mappe sensoriali, i labirinti, le mappe del tesoro, le mappe di luoghi immaginari letterari e cinematografici, fino ad arrivare a Google Maps passando dalle mappe dei videogiochi


Schede iscrizione

Modalità in presenza (editabile)

Modalità a distanza (editabile)

Visite: 265

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto