Archivio storico comunale
In collaborazione con la dott.ssa Martina Tassinari

laboratorio

  • Scuole d’infanzia – sezione 5 anni


Archivio storico comunale di Carpi, piazzale Re Astolfo n. 1


1h


Gratuito


Eleonora Zanasi
Tel. 059 649960
E-mail
Sito www.palazzodeipio.it/carpi/
Facebook Archivio Storico Carpi
Twitter @ArchivioCarpi


Per esigenze legate alla presenza dell’esperta, gli incontri verranno programmati nei mesi di gennaio e febbraio 2020.
Numero massimo di classi (in ordine di prenotazione): 3

previsto


Introdurre i bambini all’importanza della memoria, sotto forma di dialogo partecipato che prende le file dalla memoria personale di ciascuno; avvicinare i bambini alla consapevolezza delle tracce lasciate dal proprio passaggio nel mondo; familiarizzare i piccoli con un ambiente misterioso e quasi sconosciuto, l’Archivio Storico, che custodisce le tracce lasciate da bambini, uomini e donne, sulla carta manoscritta e non solo.
 


Fin dalla nascita, ciascuno di noi lascia sul proprio sentiero delle tracce, come un animale lascia le impronte al proprio passaggio. Il buffo pesciolino Dory, un personaggio del film di animazione “Alla ricerca di Nemo” sempre smemorato, sarà la chiave per aprire con i bambini una riflessione sui ricordi e la memoria, per capire insieme se e perché sono così importanti e cosa succede quando svaniscono. Quali sono i ricordi che vogliamo mantenere a tutti i costi  e quali possono essere dimenticati. E se improvvisamente, per colpa di uno strano incantesimo, non ricordassimo più niente, come il pesciolino Dory? Gli animali quando attraversano boschi o foreste lasciano delle tracce, se considerassimo la nostra vita un sentiero, quali tracce ha lasciato ciascuno di noi sul proprio sentiero?
L’archivista è il custode delle tracce che, donne e uomini, da soli o aggregati in famiglie, gruppi e scuole, importanti o solo di passaggio, hanno lasciato nel passato. L’archivista le custodisce, ma le tracce non sono segrete: in archivio possono entrare tutti e possono leggere e guardare, studiare le tracce che qui si difendono, si curano e si conservano.  
In particolare, l’incontro si articola in una breve presentazione dell’istituto e della sua storia, per poi lavorare insieme ai bambini in un unico gruppo sulla storia di Dory, sull’importanza della memoria personale e sulle tracce lasciate da ciascuno, anche con il supporto di documenti e immagini originali. Si raccoglieranno le testimonianze dei piccoli visitatori, discutendone insieme e confrontandole con le testimonianze più vicine alla loro esperienza personale (registri di nascita, registri di scuola, fotografie) conservate negli archivi.

FILE .PDF Scheda d'iscrizione - Modulo editabile

Visite: 4191

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto