Palazzo dei Pio - piazza Martiri  - tel. 059/649978 attivo negli orari di apertura.
Aperto al pubblico: venerdi, sabato, domenica e festivi ore 10.00/13.00 e 15.00/19.00.
Aperto per Festival Filosofia: venerdì 13 e sabato 14 settembre ore 10.00/23.00. Domenica 15 settembre ore 10.00/20.00. Ingresso gratuito.
Giornata europea della cultura ebraica: domenica 15 settembre. Programma delle iniziative
Giornate europee del patrimonio: Sabato 21 settembre : orario continuato 10.00/24.00 - Domenica 22 settembre- ore 10.00/19.00. Programma inziative
Per aperture straordinarie consultare il sito www.fondazionefossoli.org
 
http://www.fondazionefossoli.org

La Fondazione Campo Fossoli gestisce, in convenzione con il Comune di Carpi, la conservazione e valorizzazione del Museo Monumento al Deportato politico e razziale, del Campo di Fossoli e dell' ex Sinagoga.

IL MUSEO
La decisione presa negli anni '60 di erigere a Carpi, nel cuore stesso della città, il Museo Monumento al deportato politico e razziale si collega direttamente al'esistenza nel territorio del Campo di concentramento di Fossoli.
L'opera deriva dallo sforzo concorde di architetti, pittori e artisti e prospetta un cammino tra le testimonianze delle deportazioni e della distruzione di massa che l'ordine modulare delle forme architettoniche e l'espressività dell'arte rendono avvicinabili e comunicabili.
Il Museo rifugge ogni elemento del discorso sulla deportazione e si sviluppa in 13 sale volutamente lasciate nella semplicità dell'intonaco grezzo, salvo alcune pareti accentuate dalla presenza di graffiti di Guttuso, Léger, Cagli, Longoni, Picasso, artisti che portano nella loro opera anche la personale esperienza della guerra e della deportazione. Le frasi che Nelo Risi ha tratto dalle Lettere dei condannati a morte della resistenza europea graffite nell'intonaco, fasciano e contengono lo spazio. All'esterno del Museo Monumento il Cortile delle Stele rappresenta il culmine della rappresentazione drammatica.
Il Museo Monumento al Deportato costituisce, assieme al Campo di Fossoli, un percorso conoscitivo di tipo storico e artistico sulle tematiche della guerra, delle deportazioni, in generale sulla violazione dei diritti.

COSTO
BIGLIETTO INTERO € 3,00
BIGLIETTO RIDOTTO € 2,00 nei casi di: visitatori che diano dimostrazione di aver, nello stesso giorno, pagato biglietto intero per altro spazio espositivo/museale di Palazzo Pio; gruppi di almeno 25 persone; insegnanti e accompagnatori; soci del Touring Club Italiano e del FAI, nonché aderenti ad associazioni e soggetti, anche privati, con i quali potranno essere definiti appositi rapporti convenzionati.

INGRESSO GRATUITO per i seguenti casi: la prima domenica di ogni mese; cittadini dell'Unione europea di età inferiore a 18 anni e superiore a 65 anni; persone diversamente abili; guide turistiche e interpreti nell'esercizio della propria attività professionale (previa esibizione di valida licenza); personale del Ministero per i Beni e le Attività culturali; rappresentanti della stampa (previa esibizione di tesserino di iscrizione all'ordine).

FESTIVITA' CON MUSEO APERTO
6 gennaio - 27 Gennaio (Giorno Memoria) - domenica di Pasqua - lunedì di Pasquetta - 25 Aprile - 1° Maggio - 20 maggio (patrono) - 2 Giugno - 1° Novembre - 8 Dicembre - 26 dicembre.
Inoltre aperture previste per giornate del patrimonio, festival filosofia, festa del racconto con ingresso gratuito.

VISITE GUIDATE
E' possibile richiedere visite guidate al Museo Monumento anche in lingua inglese e francese.
Per info e prenotazioni: Sito del museo oppure Tel. 059.688.483 all'attenzione di Isabella Giovanardi

ATTIVITA' DIDATTICA
La Fondazione propone alle scolaresche visite guidate al Museo Monumento, progetta percorsi didattici articolati e mette diposizione materiale didattico.
Per info: Sito del museo oppure Tel. 059.688.272 all'attenzione di Marika Losi

DIRETTORE
Marzia Luppi