Durante il periodo di emergenza sanitaria è possibile celebrare i matrimoni civili seguendo le specifiche norme d’uso previste dal Protocollo anti-contagio Covid-19.
Tali norme potrebbero subire modifiche e/o variazioni in base all’andamento del contagio in ottemperanza alle normative governative e regionali.


Ufficio Stato Civile - 
Cortile interno di Via Manicardi 39 / Via 3 Febbraio
tel. 059/649573 risposta telefonica ore 8.30/10.00
Solo su appuntamento

 

Nel Comune di Carpi i matrimoni con rito civile possono essere celebrati, a scelta dei nubendi, presso:

- Sala consiliare (no sabato pomeriggio, domenica e festivi)
- Ridotto del teatro Comunale (temporaneamente non disponibile)
- Platea del teatro Comunale
- Sala delle vedute
- Sala Mori
- Sala Cimieri
- Cortile d'Onore di Palazzo Pio
- Chiostro di San Rocco
- Auditorium Rustichelli

 

  Disciplinare Matrimoni

 

Protocollo di sicurezza anti-contagio Covid-19
       Matrimoni celebrati con rito civile presso la sala consiliare del Comune di Carpi

 

Possono farne richiesta
coloro che desiderano sposarsi, sia residenti che non residenti.

 

Modalità
Concordare data, modalità di addobbo della sala, prenotazione degli spazi e altre esigenze particolari (accesso disabili o invalidi ecc.) con l'Ufficio di Stato Civile , al momento della richiesta di pubblicazioni

 

Documentazione

- Pubblicazioni di matrimonio

Il giorno della cerimonia gli sposi si presentano con due testimoni maggiorenni, muniti di un documento di identità valido.
Il matrimonio viene celebrato dall'Ufficiale di Stato Civile.

Costo
- Sala Consiliare del Municipio (no celebrazioni sabato pomeriggio, domenica e festivi), gratuito per i residenti, a pagamento per i non residenti
- Altri spazi: a pagamento e debitamente regolamentato a tariffa diversa tra residenti e non residenti.

 

Tariffe dei Servizi del Comune di Carpi

 

NOTIZIE UTILI
- il regime patrimoniale tra coniugi può essere di comunione, di separazione e di fondo patrimoniale. In mancanza di diversa convenzione, il regime patrimoniale è quello legale della Comunione dei beni. La separazione dei beni può essere dichiarata nell'atto di celebrazione del matrimonio o, dopo il matrimonio, presso un notaio.
- la celebrazione in qualsiasi altro comune, indipendentemente dalla residenza dei due futuri sposi, può avvenire solo previa delega del Sindaco competente ad altro Sindaco.
- Per avere informazioni sui costi e le modalità per la celebrazione del matrimonio negli spazi a pagamento è necessario rivolgersi all'ufficio di stato civile i cui recapiti sono sopra indicati

Visite: 16499

Modulistica - Uffici e Servizi

Anagrafe Online

anagrafe online - prenotazione appuntamento

Certificati OnLine

Rilascio certificati presso le edicole

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto