Stradello Fassi - via Francesa 3 adiacente dell'ex Campo di Concentramento - loc. Fossoli - tel. 333/6747849

pagina Facebook
http://oasilafrancesa.altervista.org/

 

L'Oasi La Francesa nasce nel 2005 come area di interesse naturalistico. Si estende per circa 23 ettari. Completamente artificiale, riproduce principalmente un ambiente palustre.
Al suo interno, oltre ad un lago centrale di 8 ettari con differenti livelli di profondità, è possibile trovare diversi tipi di ambienti, come boschi, acquitrini, radure e prati.
La "mission" principale dell' Oasi è quella di studiare e tutelare l'ambiente, oltre all'insegnamento del rispetto e della cura dell'ambiente che ci circonda. Numerose sono, al riguardo, le attività che i volontari portano avanti con le scuole e i centri scout, sia in Oasi che all'interno delle scuole.

 

ORARI:  L'Oasi è aperta tutte le domeniche e i festivi a partire solitamente dalla seconda domenica di marzo fino alla prima di giugno e dalla prima domenica di settembre alla prima di novembre, MA A CAUSA DELLE INDICAZIONI DEL GOVERNO SUL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS L'OASI RIAPRE DOMENICA 8 MAGGIO 2020.
Al mattino dalle 9.30 alle 12.30. Al pomeriggio, con l'orario solare, dalle 14.30 al tramonto; con l'orario legale dalle 15.00 alle 18.30.
Negli altri giorni solo per scolaresche e gruppi organizzati, su prenotazione.Costo: Ingresso libero e gratuito

 

ATTIVITA'
 visite guidate con scolaresche durante la settimana.
- svolgimento ricerche scientifiche su flora e fauna, collaborazione con scuole di ordine e grado
- corsi naturalistici
- birdwatching
- volontariato 

 

NOTIZIE UTILI
- All'arrivo rivolgersi al responsabile dell'Oasi
- Non è permesso portare al seguito i cani, esclusi quelli che accompagnano i non vedenti
- All'interno dell'Oasi è vietato: campeggio, pascolo, attività equestre, utilizzo di fiamme libere, attività venatoria, pesca, balneazione, introduzione di specie animali o vegetali, produzione di suoni e rumori molesti, raccolta di fiori, taglio di alberi, abbandono rifiuti. Non è consentito abbandonare i sentieri tracciati.

Visite: 5148

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto