Settore Ambiente via Peruzzi 2 - tel. 059/649081 segreteria - fax. 059/649172
ricevimento solo su appuntamento dal lunedì al sabato - informazioni telefoniche da lunedì a venerdì 8.00/13.00

 

Il regolamento definisce le modalità per il rilascio delle autorizzazioni comunali in deroga ai limiti fissati dal DPCM 14.11.97 per lo svolgimento di:


- attività temporanee
- manifestazioni in luogo pubblico o aperto al pubblico
- spettacoli a carattere temporaneo ovvero mobile che si prevede non possano rispettare i limiti acustici ordinari previsti dalla vigente normativa.strong> CATEGORIE DI SORGENTI SONORE
- lavorazioni disturbanti e/o utilizzo di macchinari rumorosi nell'ambito di cantieri edili, stradali e assimilabili;
- attività agricole a carattere temporaneo e stagionale svolte con macchinari mobili;
- manifestazioni a carattere temporaneo, comprendendo fra queste i concerti, gli spettacoli (anche in
movimento), le feste popolari, le sagre, le manifestazioni sindacali, quelle di partito, di beneficenza,
le celebrazioni, i luna-park, i circhi, e le manifestazioni sportive;
- manifestazioni temporanee svolte all'aperto a supporto dell'attività principale di pubblici esercizi e/o circoli privati;
- particolari sorgenti sonore, quali cannoncini antivolatili e cannoni ad onde d'urto per la difesa
antigrandine

 

NOTIZIE UTILI
- Sono state stralciate alcune attività temporanee "minori" da questo regolamento come l'utilizzo delle macchine da giardino, utensili per piccole manutenzioni, degli altoparlanti ecc. Queste attività sono state inserite nel regolamento di Polizia Urbana art. 28 e 29
- Semplificazione delle procedure amministrative per i cantieri edili: se rispettano i limiti acustici e di orario del regolamento sono automaticamente derogati dal produrre alcuna documentazione
- I cantieri edili in base a questo regolamento possono lavorare da lunedì a venerdì 7.30/12.30 - 14.00/19.00 e sabato 9.00/12.30. Salvo autorizzazioni in deroghe espresse rilasciate dal sett. Ambiente per le lavorazioni particolarmente disturbanti che possono avere orari più ridotti ma mai di festivo.Normativa di riferimento Legge n. 689/1981, Legge n. 447/1995, del Testo Unico degli Enti Locali n. 267/2000, della Legge Regionale n. 15/2001 e della Delibera di Giunta Regionale n. 45 del 21/01/2002.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Regolamento Comunale per la disciplina delle attivita rumorose temporanee e cartografia localizzazione aree

Domanda di autorizzazione in deroga ai limiti indicati di rumorosita

Visite: 10115

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto