Dal 1° ottobre prossimo, in tutti i comuni sopra i 30 mila abitanti, riparte la MANOVRA ANTISMOG prevista dal Piano integrato Regionale per la qualità dell’aria (PAIR 2020) della Regione Emilia-Romagna.

Fino al 31 marzo prossimo sarà VIETATA LA CIRCOLAZIONE per diverse categorie di veicoli, dalle 8.30 alle 18.30, da lunedì a venerdì e nelle domeniche 07/10/2018, 04/11/2018, 13/01/2019, 03/02/2019 e 03/03/2019.

LE CATEGORIE DI VEICOLI che non possono circolare sono i veicoli a benzina euro 0 e 1, i ciclomotori e motocicli euro 0 e i veicoli diesel euro 0, 1, 2, 3 e 4 (anche se dotati di filtro antiparticolato e anche se veicoli commerciali leggeri).

L’AREA SOGGETTA A DIVIETO è quella compresa all’interno del perimetro costituito dalla Tangenziale Losi, dalla strada Romana nord, dalla Bretella nord, da via Griduzza, da via Cavata, da via Secchia, dal Cavalcaferrovia Lama, da via Lama e da via Cattani (le vie perimetrali saranno sempre percorribili).

Nello stesso periodo, in tutto il territorio comunale, è VIETATO MANTENERE IN MOTO IL MOTORE DEI VEICOLI in caso di arresto, fermata e sosta, e l’uso di biomassa per il riscaldamento degli edifici dotati di impianto multicombustibile, salvo che i generatori di calore non siano certificati 3 stelle ai sensi del DM 186/17.

Le misure di emergenza (allarme smog) scatteranno automaticamente in caso di superamento prolungato (per 4 giorni consecutivi) del limite giornaliero delle PM10 e varranno per tutti i giorni della settimana, festivi compresi, fino al rientro nei limiti.

Nei giorni di ALLARME SMOG il divieto di circolazione dei veicoli indicati si applica anche alle giornate di sabato, domenica e festivi; inoltre è prevista la RIDUZIONE DELLA TEMPERATURA NEGLI AMBIENTI DI VITA riscaldati (max 19° + 2° di tolleranza per abitazioni, uffici, attività commerciali; max 17° + 2° di tolleranza per edifici industriali e artigianali, con esclusione di, ospedali, scuole e assimilabili), il DIVIETO DI UTILIZZARE COMBUSTIBILI SOLIDI (legna, pellet, cippato, altro) per il riscaldamento, di effettuare COMBUSTIONI ALL’APERTO di qualsiasi tipo e di effettuare SPANDIMENTO LIQUAMI ZOOTECNICI.

Dalle limitazioni della circolazione, sia in fase ordinaria, sia in fase d’emergenza, sono esclusi i veicoli elettrici, quelli ibridi, a Gpl/benzina, a metano/benzina, i ciclomotori e i motocicli elettrici e gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car pooling).

file .pdf  Scarica il volantino informativo

file .pdf Scarica la mappa dell'area interessata dai provvedimenti di limitazione della circolazione



Per informazioni dettagliate sulle misure adottate e per l’elenco completo delle deroghe contattare
Polizia municipale tel. 059/649555
Quicittà tel. 059/649213-14
Settore Ambiente tel. 059/649081
www.comune.carpi.mo.it/liberiamolaria

CEAS

logo CEAS

Il Centro di Educazione Ambientale dei Comuni di Carpi-Novi-Soliera propone un servizio permanente dedicato all'Educazione Ambientale, intesa sempre più come un'educazione al futuro e al cambiamento consapevole. Il servizio, rivolto non solo alle scuole, ma anche ai cittadini, alle associazioni e alle aziende, si esplica attraverso diverse tipologie di interventi.
Per saperne di più visita la sezione dedicata al CEAS