Rappresenta le scuole della città e rimarrà ‘in carica’ fino a maggio

Il Sindaco Alberto Bellelli e l’assessore all’Istruzione e alla Città delle bambine e dei bambini Stefania Gasparini hanno partecipato mercoledì 15 novembre alla prima riunione del Consiglio dei Ragazzi di Carpi per l’anno scolastico 2017-18: sono 25 i componenti di questo ‘parlamentino’, in rappresentanza delle classi quarte e quinte delle scuole primarie e delle classi prime delle scuole secondarie di primo grado della città. Fino al prossimo mese di maggio essi si incontreranno periodicamente (più o meno una volta al mese) per discutere i problemi che i cittadini under 12 si trovano ad affrontare e organizzare iniziative con l’aiuto di alcuni ‘facilitatori’. Nel corso della prima seduta del Consiglio i ragazzi hanno guardato un video che li ha introdotti al tema dei diritti dei bambini, poi in piccoli gruppi hanno approfondito la Dichiarazione dei diritti dell'infanzia e dell' adolescenza della quale il 20 novembre ricorre l'anniversario: ai ragazzi si è infine chiesto di coinvolgere i compagni di classe, proprio in quella data, inventando un gioco sui diritti dei bambini.
“Il Consiglio dei Ragazzi è ormai una bella tradizione della città, che può rappresentare l'opportunità per questi giovani carpigiani di esercitare i loro diritti e un’occasione per vivere e sperimentare gli strumenti della democrazia: per noi adulti – spiega l’assessore Gasparini – può significare invece un’opportunità: per avere ad esempio un confronto con questo organismo quando i suoi componenti porteranno alla nostra attenzione idee e proposte nel corso di una delle sedute del Consiglio comunale ‘dei grandi’ del 2018”.