Galantini:”continueremo a sostenere il trasporto pubblico”

Aumentano gli utenti del servizio di trasporto pubblico urbano di Carpi, Arianna: nel 2015 sono stati infatti 243.703 i passeggeri delle quattro linee cittadine, contro i 229.322 del 2014, con un incremento del 6,27%.  
Ne dà notizia l’assessore comunale alla Mobilità Cesare Galantini, che parla di “grandissimo successo in termini di maggior utenza, dovuto in parte alle nostre campagne contro l'evasione dei titoli di viaggio: sicuramente ciò ha fatto emergere una parte di utenti che usavano Arianna senza pagare il biglietto. In queste settimane ho rivolto l'ennesimo invito a SETA perché continui a inviare a Carpi i verificatori aziendali per continuare a contrastare il fenomeno”
“Ma la lotta all'evasione – continua Galantini - può spiegare solo in parte questo dato eclatante: credo che l'ottimo risultato sia dovuto ad un mix di fattori. Le politiche dell'amministrazione comunale volte alla mobilità alternativa, il sostegno al trasporto pubblico locale e l'invito ai cittadini all'uso del mezzo pubblico, poi una maggiore consapevolezza ambientale (e qui dobbiamo ricordare lo sforamento dei limiti delle Pm10) e anche il perdurare della crisi economica che rende il mezzo pubblico più conveniente dell'autovettura privata. Ed infine la fitta rete delle fermate delle quattro linee di Arianna che servono la stragrande maggioranza del territorio cittadino”. “L'amministrazione comunale – conclude l’assessore - continuerà le politiche di sostegno al trasporto pubblico e alla mobilità alternativa, a maggior ragione adesso che i cittadini hanno dimostrato di utilizzare sempre di più Arianna. E non dimentichiamo che nelle scorse settimane scorse abbiamo anche dato l'avvio al servizio che la Polizia Municipale svolge in borghese a bordo dei bus, proprio per garantire tutela e sicurezza agli utenti e agli autisti dei mezzi”.