Una curiosa iniziativa nell’ambito della mostra Il dado è tratto
E domenica 21 febbraio si gioca tutti al gioco del West…

Dal 13 febbraio la mostra Il dado è tratto racconta nella Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio a Carpi la storia e l’evoluzione dei giochi di società. La mostra, a cura dell’Associazione PlayRes in collaborazione con lo staff del Castello dei ragazzi, propone anche diverse iniziative collaterali: tra queste la possibilità per i visitatori di lasciare i pezzi spaiati dei propri giochi da tavola in un apposito contenitore: così magari si potrà ricostruire un gioco inutilizzabile per la mancanza di pezzi o addirittura crearne uno nuovo assemblandone diversi. Il creatore di questo nuovo gioco sarà Spartaco Albertarelli, uno dei più importanti autori italiani di giochi da tavolo.
Domenica 21 febbraio (ore 10.30-13/15-18) la casa editrice Asterion sarà poi presente alla mostra per presentare Colt Express e tanti altri titoli, con giochi, animazioni e partite. Colt Express è il vincitore del premio Gioco dell’anno 2015: grazie ad esso ci si potrà immergere nelle atmosfere del vecchio e selvaggio West, in uno scontro epico tra banditi e sceriffo.
Il dado è tratto resterà aperta fino al 10 aprile, sabato, domenica e festivi (con orari 10-13/15-19). Non mancherà una giornata di apertura straordinaria in occasione della fiera Play, venerdì primo aprile. L’ingresso è ovviamente gratuito.  

Per informazioni
Tel. 059 649961-983

www.castellodeiragazzi.it