In occasione della seduta del civico consesso del 21 maggio --Comunicato stampa n.150 del 22/5/2015

La seduta del Consiglio comunale di Carpi di ieri, giovedì 21 maggio, è stata l’occasione per il Consiglio dei Ragazzi (CdR) di incontrare quello dei ‘grandi’ e di presentare le attività svolte da novembre ad oggi. Introdotti dal Presidente del Consiglio Davide Dalle Ave e dall’assessore comunale all’Istruzione Stefania Gasparini, davanti ad un folto pubblico di genitori ed insegnanti, i componenti del CdR 2014-15 hanno poi a turno preso il microfono e presentato con l’ausilio del maxischermo dell’aula consiliare il lavoro compiuto nel corso degli incontri di questo organismo, coordinati da Rita Andreoli. Tema assegnato al CdR di quest’anno era il settantesimo anniversario della Liberazione e in particolare il diritto alla memoria. Con l’ausilio della Fondazione Fossoli i bambini hanno così realizzato una mappa digitale, una sorta di percorso di visita della città in 10 tappe (visionabile sul sito www,prezi.com) legate a vario titolo al periodo 1943-45.
 
Molti i consiglieri comunali ‘seniores’ che sono intervenuti nel successivo dibattito, ringraziando i ragazzi per quanto hanno fatto e sottolineando il valore di questa esperienza formativa e aggregativa. Simpatiche e fresche sono state poi le risposte dei componenti del Consiglio dei ragazzi alle sollecitazioni dei colleghi più maturi su che cosa desidererebbero per la città del futuro. Il Sindaco Alberto Bellelli ha poi chiuso la presentazione e a seguire è stato scoperto un pannello che dalle pareti della sala consiliare ricorderà d’ora in poi a tutti i frequentatori di questo luogo il testo della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 1989.
 
Rammentiamo che i componenti del Consiglio dei Ragazzi di Carpi per il 2014-15 sono 23, in rappresentanza delle classi quarte e quinte delle scuole primarie e delle classi prime delle scuole secondarie di primo grado della città.