Torna da giugno una grande stagione di Radio Bruno Estate, gli spettacoli musicali ad ingresso gratuito organizzati e prodotti da Radio Bruno, emittente leader per ascolti in Emilia Romagna con importanti frequenze anche in Toscana, Veneto e Lombardia.

Le piazze scelte in cui si esibiranno i più grandi nomi della musica italiana sono al momento Carpi (Mo) il 10 giugno, Mantova il 27 giugno , Cesenatico il 4 luglio e si è aggiunta nelle ultime ore la novità Bologna, il 21 luglio prossimo.

Quello di Carpi sarà, però, un appuntamento delle caratteristiche speciali: "Buon compleanno Radio Bruno!" è il titolo dello spettacolo che animerà Piazza Martiri già dalle 19:30.
Un evento fortemente voluto dall'editore, Gianni Prandi e dal Comune di Carpi, dove il Radio Bruno Estate mancava dal 2010.

Sul cast del Radio Bruno Estate del 10 giugno a Carpi per ora solo qualche anticipazione.
 Sul palco saliranno, tra gli altri,

Francesco Renga,
Tiromancino,
Michele Bravi, vincitore di X Factor
Nomadi

"Piazza Martiri è una delle piazze  più grandi e belle d'Europa - spiega Gianni Prandi -, abbiamo ritenuto che questo fosse l'anno giusto per tornare "a casa nostra", dove è nata la radio, dopo 4 anni di assenza. Festeggiamo il compleanno di Radio Bruno con alcuni  artisti amici che hanno accolto l'invito con entusiasmo e entro l'autunno inaugureremo la nuova sede centrale poco distante dalla sede attuale, in via Nuova Ponent;, una struttura moderna con studi all'avanguardia. Uno sforzo economico considerevole che è anche la realizzazione di un sogno".

Nei prossimi giorni comunicheremo i nomi e i dettagli della serata, che vedrà tornare nelle vesti di madrina e presentatrice la splendida Alessia Ventura.

Il Radio Bruno Estate sarà come sempre trasmesso in diretta sulle frequenze di Radio Bruno con le interviste ai protagonisti.


La gratuità del Radio Bruno Estate di Carpi il 10 giugno è resa possibile grazie alla collaborazione del Comune di Carpi, Parmigiano Reggiano, Grissinbon, Coop Estense, Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Youbet.it.

 

FRANCESCO RENGA
Il grande protagonista di Sanremo 2014, Francesco Renga, ha regalato ai suoi fan il nuovo e atteso album di inediti, Tempo Reale.
14 canzoni, un duetto con Alessandra Amoroso e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, dopo anni in cui ha preferito scrivere i testi per le sue canzoni quest'anno veste anche i panni di interprete: solo un brano porta la sua firma. Tra le collaborazioni più riuscite quella con Kekko Silvestre dei Modà per Almeno un po’.
"Sentivo l’esigenza di sperimentare dopo quattro anni di silenzio. Avevo bisogno di ritornare alla mia vita reale e capire quali erano le difficoltà della gente. Questa “lettura” mi ha fatto capire com’è l’Italia e mi ha indotto a cambiamenti". Nuova casa discografica (Sony Music), nuovo produttore (Michele Canova), nuovi autori che hanno dato la possibilità di utilizzare anche la sua voce in maniera diversa, legando il suo canto a una contemporaneità che lo vede esplorare differenti territori, registri e timbri che non aveva mai usato in passato. Dopo il successo della sanremese "Vivendo adesso", da qualche giorno è in programmazione anche su Radio Bruno l'intensa ballata "Il mio giorno migliore nel mondo".

NOMADI
 Raccontare la storia dei Nomadi, significa raccontare la storia di cinquant'anni di musica. E' il 1963 tra Reggio e Modena e, come in tante altre zone dell'Italia del dopo-boom, nascono, a ritmo frequentissimo, centinaia di gruppi musicali, accomunati dalla voglia di esprimere sensazioni, pensieri e insoddisfazioni dei giovani della nuova generazione, la prima dopo la guerra. Tra questi anche i Nomadi.
I Nomadi, la band più longeva del panorama musicale italiano, vengono fondati nel 1963, da Beppe Carletti e Augusto Daolio. Il popolo nomade è il settimo componente del gruppo: 150 fan club sparsi in tutta Italia, migliaia di fan in ogni angolo della penisola. Ed è proprio grazie al sostegno di queste persone che l'attività musicale è affiancata dall'impegno umanitario, la raccolta fondi e i numerosi viaggi nelle aree critiche del mondo come ambasciatori di Pace e Solidarietà. Il 2012 è stato un anno fondamentale per il gruppo, l’ingresso del cantante Cristiano Turato porta una nuova ventata di rock. Ad accompagnare i mesi di lavoro in sala d'incisione, oltre alle tappe del Tour, alcuni particolari appuntamenti, tra questi vogliamo ricordare il grande Concerto per l’Emilia del 25 giugno a


Bologna e Teniamo Botta, il grande happening organizzato da Radio Bruno a Modena il 3 luglio, entrambi a favore dei terremotati emiliani. Il 18 settembre 2012 è uscito l'album di inediti Terzo Tempo. Il titolo è stato scelto per rappresentare i tre grandi periodi storici del gruppo: il primo con Augusto Daolio, il secondo con Danilo Sacco e adesso con Cristiano Turato. Il singolo per l'estate si intitola Come va la vita?

TIROMANCINO

Indagine su un sentimento è un disco che segna una sorta di ritorno alle origini per i Tiromancino e che vede i fratelli Zampaglione tornare a lavorare insieme a un intero album a quattordici anni di distanza da La descrizione di un attimo. Aria di reunion tra i due fratelli si era fatta respirare già nel 2008 quando, in occasione della partecipazione dei Tiromancino alla cinquantottesima edizione del Festival di Sanremo, Francesco decise di accompagnare sul palco suo fratello e di prendere parte alle registrazioni dei due inediti contenuti all'interno dell'album Il suono dei chilometri.  Dopo la bellissima Liberi il singolo dell'estate si intitola Immagini che lasciano il segno, canzone dedicata alla piccola Linda, figlia di Federico e dell'attrice Claudia Gerini. Proprio Linda è la piccola protagonista del video del brano.

MICHELE BRAVI
Il giovane vincitore di X Factor (è nato a Città di Castello nel 1994) ha esordito con La vita e la felicità, brano scritto da Zibba e Tiziano Ferro. Non ha partecipato al Festival di Sanremo, nonostante fosse stato invitato dallo stesso  .In un'intervista il cantante ha dichiarato di aver rifiutato la partecipazione al Festival di Sanremo 2014, affermando di essere stato contattato da Fazio, ma ancora non aveva un progetto definito. E' arrivato ora: un album che contiene undici canzoni. Tra gli autori dell'album compaiono anche Giorgia, Luca Carboni, Tiziano Ferro e Federico Zampaglione. Il primo singolo estratto è Un giorno in più scritta da Ferro.