15 mila euro raccolti dalla cittadina laziale --Comunicato stampa n.141 del 19/5/2014

Il coro "Liberi Cantores" di Aprilia assieme ad altri 5 cori romani e alla Corale "G. Savani" di Carpi avevano realizzato nell'aprile 2012 un importante progetto musicale comune, concretizzato in due memorabili concerti a Roma e a Carpi. A seguito di questa positiva esperienza, e dell'amicizia nata attraverso la musica, dopo gli eventi sismici di maggio 2012 si sono perciò prodigati affinché l'amministrazione comunale di Aprilia indirizzasse un aiuto di solidarietà specificatamente alla Città di Carpi. Per ufficializzare questo gesto il Comune di Aprilia ha quindi promosso il concerto "Una voce per ricostruire" invitando la "Savani", i "Liberi Cantores" e il gruppo vocale "Cristallo" di Roma. L'evento si è tenuto il 4 gennaio 2014 nella chiesa di San Michele Arcangelo a Aprilia e il giorno seguente a Roma nella chiesa di Santa Prisca. Al concerto apriliano hanno preso parte in rappresentanza dell’amministrazione comunale il Sindaco Antonio Terra e l’assessore alla Cultura Francesca Barbaliscia. In rappresentanza del Comune di Carpi è intervenuto invece l'assessore al Centro Storico Simone Morelli. In quell'occasione il Comune di Aprilia ha stanziato, come contributo per il recupero del nostro patrimonio storico danneggiato dal sisma, la somma di 15 mila euro, utilizzata per la ristrutturazione del Centro Anziani Graziosi e della scuola primaria Rodari. L'amministrazione comunale di Carpi ringrazia il coro e la Città di Aprilia per il loro gesto di solidarietà, e inoltre si congratula con la Corale "Giuseppe Savani" (che festeggia nel 2014 il 40° anno di attività) per avere contribuito spiritualmente e anche materialmente alla ricostruzione post sisma.