Assemblea su idee e proposte sabato 6 aprile all’Auditorium della Biblioteca Loria

Il Comune di Carpi ha deciso di avviare un processo partecipativo denominato PARCOpubblico finalizzato alla creazione del parco agricolo urbano Parco Lama.
Il processo partecipativo è un percorso di democrazia diretta per il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte attinenti alla città, uno strumento per affrontare argomenti comuni così da raggiungere risultati condivisi e verificati con la cittadinanza.
Il Processo partecipativo del Parco Lama in particolare mira a far sì che la popolazione carpigiana ricopra un ruolo attivo nel processo decisionale, presentando proposte, progettualità e/o indicazioni capaci di garantire sia lo sviluppo che la tutela e la valorizzazione del Parco.
Il progetto è articolato in 4 fasi distinte: focus group; pubblicazione proposte; partecipazione cittadina; assemblea pubblica di presentazione. La prima fase del percorso è stata già effettuata nei mesi scorsi mentre la seconda è incentrata sulla pubblicazione su Internet delle prime progettualità ricevute dalle associazioni interessate al Parco Lama. La pubblicazione di tali proposte sarà attiva per circa 30 giorni per permettere a tutti i cittadini una completa osservazione e analisi delle proposte. Parallelamente alla fase di pubblicazione delle proposte già ricevute, si svilupperà una fase di piena partecipazione della cittadinanza. Ogni cittadino o associazione avrà la possibilità, previa apposita registrazione, di interagire direttamente nel processo partecipativo o tramite la pubblicazione di nuove proposte o idee, o tramite la possibilità di inserire commenti e considerazioni su quelle già esistenti.
La quarta fase del progetto vedrà infine l’organizzazione da parte del Comune di un’assemblea aperta al pubblico dove verranno presentate tutte le idee e progettualità pubblicate sul sito. Questa si terrà alle ore 16 di sabato 6 aprile presso l'Auditorium della Biblioteca multimediale Loria.

Per informazioni sul Parco, il processo partecipativo, i materiali già prodotti in questo ambito e per dare contributi: Vai alla pagina dedicata